AZIENDAPRODOTTIRACINGUSO E MANUTENZIONENEWS ED EVENTIRETE DI VENDITA
Sepang, Malesia - 19 Ottobre 2008
Marco Simoncelli, Campione del Mondo 250cc

UN’ALTRA VITTORIA MONDIALE PER REGINA CON MARCO SIMONCELLI

Si consolida il numero di campionati vinti da Regina nel corso di questo indimenticabile anno. Con ancora una gara da disputare, il pilota Regina Marco Simoncelli alla guida di  una straordinaria Gilera equipaggiata con speciali catene racing, si laurea campione del mondo nella classe 250cc.

 

Una gara durissima a causa delle condizioni climatiche, con temperature che hanno sfiorato i 40 gradi e che hanno messo a dura prova la resistenza dei piloti. Simoncelli ha condotto una gara perfetta, attaccando nella prima parte della gara ed amministrando magistralmente il vantaggio accumulato sugli avversari. Il terzo posto sul circuito malese gli è valso la conquista del titolo mondiale.

 

Risultato reso indimenticabile se si pensa che la stagione 2008 segna la prima vittoria della storia Gilera in 250: Marco Simoncelli si è imposto nel GP d’Italia al Mugello e ha bissato subito il successo nel GP di Barcellona. Vittorie anche nel GP di Germania, nel GP del Giappone e di Australia. Il podio conquistato nel GP di Malaysia corona una stagione che lo porta alla vetta della classifica mondiale nella quarto di litro.

 

La moto di Simoncelli è equipaggiata con una performante catena Regina C125RRW, sviluppata appositamente per utilizzo racing: estremamente leggera e scorrevole, con piastre e perni realizzati con materiali speciali, garantisce eccellenti performance.

 

MARCO SIMONCELLI # 58 (Team Metis Gilera)

“Una gara durissima, forse la più difficile della mia carriera. Il caldo era soffocante e gli ultimi giri non passavano più! Poi, ha peggiorare le cose ci si è messo anche il pneumatico posteriore che ha iniziato a scivolare. Dopo un paio di rischi più grandi del dovuto e le segnalazioni dal muretto, ho pensato soltanto ad amministrare e aspettare che la gara finisse il prima possibile. Vincere questo mondiale è incredibile e ancora adesso non mi rendo conto di quello che ho fatto. Voglio dedicarlo a tutti quelli che mi sono stati vicino, anche nei momenti più difficili quando qualcuno dubitava di me e delle mie possibilità. Io ci ho sempre creduto anche dopo le prime due gare di inizio stagione dove non avevo raccolto neppure un punto. Voglio fare i miei complimenti anche a Bautista. E’ sempre bello correre con lui. Sono felice ed orgoglioso. Mi sento parte di un qualche cosa di importante.

Credo che il prossimo anno troverò un posticino al mio 58 ma sulla carenatura della moto metterò un bel numero 1. Ci è voluto tantissimo per conquistarlo e voglio proprio godermelo. Sarà bello portarlo nell’anno del Centenario di Gilera”

 

 

            RISULTATI

 

    1° Bautista (Aprilia) -Regina-, in 42’56”428;

    2° Aoyama (KTM), + 2.586;

    3° Marco Simoncelli (TEAM METIS GILERA) -Regina-, + 8.343

 

 

indicetorna su